DOMANDE E RISPOSTE

Decidere la partita ai rigori, non è una soluzione semplice e giusta ad un problema difficile?

Simple, yes. Fair, no. Professor Ignacio Palacios-Huerta in his book "Beautiful Game Theory" studied 1001 penalty shootouts comprising 10431 penalty kicks over the period 1970-2013. It includes virtually all the shootouts in the history of the main international elimination tournaments such as the World Cup and European Championships. The data set also includes club matches from the UEFA Champions League, the Europa League (formerly the UEFA Cup), the Spanish Cup, the German Cup and the English FA Cup.

What Palacios-Huerta discovered was that the team who took the first kick in the shootout won 60.6% of the time. The data clearly shows that the penalty shootout is not a 50-50 lottery. It is more like a 60-40 lottery, where the team kicking first has 20% more tickets!

La causa di questa disparità dipende dal fatto che la squadra che calcia per seconda è, in genere, in svantaggio, quindi sotto una maggiore pressione ad ogni rigore da tirare. So, in relation to the question of fairness, it's actually the case of, win the toss - win the shootout.

What sort of psychological impact does the penalty shootout have on players?

Michel Platini was obviously acutely aware of the long term psychological damage when he said, "A football match should be decided by an action of play. Not some contrived process whose end result is to mark a fine player such as Bossis, Baresi or Baggio for the rest of his career." 4 I wrote to Platini many times when he was UEFA President and while I received encouragement from the then technical director Andy Roxburgh, I was disappointed that someone with such close personal experience to the trauma of penalty shootout, and someone who had also spoken so strongly against it, couldn't find time to respond.

Roberto Baggio who missed the decisive kick in 1994 says, "It affected me for years. It is the worst moment of my career. I still dream about it. If I could erase a moment, it would be that one." 16 Likewise, Maxime Bossis says, "You know players miss penalties all the time but you still feel guilty. I would rather we lost in extra-time. I've never taken another penalty since then." 21

Didier Six states explicitly how people's negative attitudes and prejudice can exaggerate the long term psychological damage that players often suffer. "At a certain point it gets too much. You are forty-five but people still see you as missing the penalty. I had difficulty finding a job because they said, 'That one is unstable.' And all that has come from this missed penalty kick." 21 Former England and Barcelona manager Terry Venables agrees. Venables says, "Penalties put too much strain on one player. It could ruin his career if he's not a strong character."

Does any other sport on the planet have such a self-destructive element as football's penalty shootout? And who will be the next great player to be sacrificed? Imagine Messi, Ronaldo or Marta carrying their team to a World Cup final and then missing the decisive kick in the penalty shootout.

But it's not just psychological damage we need to consider. What would be the repercussions for sponsors if their star player missed the decisive penalty? How much brand damage would occur? Of course when the shootout was introduced in 1970, branding and sponsorship were still in their infancy. Indeed, commercial implications would have been the furthest thing from the minds of the men of the International Football Association Board when they assessed potential alternatives to the coin toss.

Perhaps, Christian Karembeu described it best when he equated the penalty shootout not with an old fashioned wild west gunfight, but with a game of Russian roulette. "It is loading a bullet into the chamber of a gun and asking everyone to pull the trigger. Someone will get the bullet, you know that. And it will reduce them to nothing."

Some people will argue that the shootout simply parallels the ups and downs of real life. But the "two imposters" of triumph and disaster are already ever present within the regular ninety minutes. Indeed, it's common to see a player turn from villain to hero, or hero to villain, in the space of a few games or even a single match. If there's one thing football certainly doesn't need, it's a tie-breaker to remind us of the capriciousness of life.

While long-term physical injuries such as concussion have been at the forefront of athletic welfare campaigns, mental injuries remain largely unexplored. I believe the long term psychological trauma created by the penalty shootout is a serious issue that FIFA, FIFPro and Professional Footballers' Associations must investigate.

Le partite decise ai rigori stanno diventando più frequenti?

Cinque delle ultime quattordici finali di Champions League UEFA sono finite ai rigori, come sette delle ultime sedici finali di Copa Libertadores CONMEBOL. Due finali di Coppa del Mondo FIFA, sia maschile che femminile, sono state decise ai rigori. Quattro incontri della Coppa del Mondo FIFA 2014 sono stati decisi ai tiri di rigore, il che costituisce un primato nella storia della Coppa del Mondo. La semifinale tra Olanda e Argentina fu una gara scialba, in cui entrambe le squadre sembravano contente di decidere l'incontro ai rigori.

When was ADG created and what was the inspiration?

Everyone talks about the 1994 World Cup final and I also remember watching it and seeing what happened to Baggio. A.S. Byatt scrive: "Uno non ricorda i vincitori. Uno rimane ossessionato dai perdenti." 3So, I think I've had alternatives gestating for a long time. But it wasn't until I watched the 2008 UEFA Champions League final that I put pen to paper and began to flesh out an alternative.

Qual è stata l'idea principale nello sviluppare l'ADP?

I'd always thought that the underlying problem with the shootout is the expectation that the kicker should always score. So how do we change that expectation? Fu allora che mi venne l'idea di inserire un difensore. La sfida, quindi, era di sviluppare quell'idea iniziale in una forma di spareggio che combinasse la bravura e l'atletismo del calcio moderno con l'intrinseca tensione drammatica dei tiri di rigore.

Puoi descrivere brevemente come funziona l'ADP?

Viene data la palla al primo attaccante sul centrocampo. Si gioca solo in metà campo. Avendo visto l'attaccante, la squadra avversaria sceglie il proprio difensore. L'attaccante dà il calcio di inizio e ha trenta secondi per provare a fare gol.

Se l'attaccante segna la sfida è finita. Se il pallone va fuori dal campo, la sfida è finita. Se il portiere entra in possesso della palla, la sfida è finita. Se il difensore e il portiere commettono fallo contro l'attaccante ovunque nel campo di gioco, viene assegnato un rigore. Se l'attaccante commette fallo contro il difensore o il portiere, la sfida è finita.

Entrambe le squadre fanno a turno a giocare ad attacco e difesa per un totale di dieci sfide. Alla fine delle dieci sfide, la squadra con più reti è la vincitrice. Se il punteggio è in parità dopo dieci sfide, l'ADP entra nella fase dei rigori a oltranza.

Quali sono alcuni dei vantaggi dell'ADP rispetto ai rigori?

L'ADP ha di base sei vantaggi rispetto ai rigori. Tutti i giocatori partecipano. Le qualità calcistiche determinano il vincitore della partita. I gol sono premiati, piuttosto che essere puniti i gol mancati. La strategia è vitale. Incoraggia il gioco d'attacco. Incoraggia il fair play.

In che modo l'ADP incoraggia la correttezza di gioco?

Prendiamo ad esempio la partita dei Quarti di Finale della Coppa del Mondo 2010, tra Uruguay e Ghana. All'ultimo minuto dei supplementari, un giocatore Uruguaiano ha deliberatamente commesso un fallo di mano, impedendo al Ghana di segnare la rete decisiva per la vittoria. Come tutti sappiamo, il Ghana ha sbagliato il calcio di rigore assegnatogli, per poi perdere ai calci di rigore finali. Il punto è che, una volta che il Ghana ha sbagliato il calcio di rigore, l'Uruguay non ha avuto nessun ulteriore svantaggio fino al termine della gara.

Al contrario, se, allo scadere dei supplementari, invece dei rigori fosse seguito un ADP, l'Uruguay sarebbe rimasto senza un difensore per una delle sfide. Questo avrebbe dato al Ghana un sicuro vantaggio, che, come personalmente credo, la maggior parte degli appassionati di calcio ragionevoli nel mondo, riteneva che spettasse di diritto alla squadra. Questo recente episodio illustra chiaramente come l'ADP sia molto più efficace, rispetto ai calci di rigore, nel punire le squadre colpevoli di giocare in modo sleale e scorretto.

Dici che l'ADP incoraggia il gioco d'attacco, come?

Fatemi usare la Finale della Coppa del Mondo del 2006 come esempio. Dopo 100 minuti i francesi hanno rimpiazzato Ribéry con Trezeguet e, dopo 107 minuti, Henry con Wiltord. Domenech avrebbe fatto queste sostituzioni con la consapevolezza che erano imminenti gli ADP piuttosto che i rigori? Credo che sia improbabile. Ribéry e Henry sono entrambi giocatori attaccanti dal sublime talento che sarebbero impareggiabili nell'ADP. Ma la loro presenza sul campo durante i tempi supplementari incrementa anche la probabilità di una rete francese e che la partita venga decisa prima dell'ADP.

Perché il tempo di trenta secondi?

In modo che non ci siano momenti morti tra l'attaccante e il difensore. Questo potrebbe verificarsi se l'attaccante prova a ingannare il difensore andando in una direzione diversa. Oppure potrebbe essere il caso di calciatori stanchi che perdono tempo per raccogliere le forze. I trenta secondi forniscono un senso di urgenza ma sono abbastanza lunghi da permettere un'azione eccitante e imprevedibile. In effetti, sarà difficile che i trenta secondi scadano con la palla ancora in gioco.

Che succede se viene segnato un gol proprio al trentesimo secondo?

Una possibile strategia da adottare per aggiudicare un gol controverso, potrebbe essere che l'arbitro e i suoi assistenti ricevano un segnale acustico allo scadere dei trenta secondi. L'assistente arbitro o il assistente aggiuntivo arbitro che tiene sotto controllo la linea di porta, sarà nella posizione migliore per giudicare se la palla attraversa la linea di porta prima della scadenza dei trenta secondi.

Un altro approccio, più sofisticato e preciso, che potrebbe essere utilizzato per le partite più importanti, consiste nell'impiego della goal line technology (GLT), in cui, se la palla attraversa la linea di porta entro i trenta secondi, viene trasmesso un segnale che l'arbitro riceverà sul suo orologio da polso.

Chi decide quale giocatore farà l'attaccante e quale il difensore?

Queste decisioni spettano all'allenatore. Al termine del tempo regolamentare l'allenatore incontra la sua squadra e seleziona i cinque attaccanti e i cinque difensori. Contestualmente viene definito anche l'ordine degli attaccanti. Per quanto riguarda l'ordine dei difensori, è importante capire in anticipo quali saranno gli attaccanti della squadra avversaria e scegliere i propri difensori che li fronteggeranno. Per esempio in un'ipotetica finale di Coppa del Mondo FIFA 2006, l'allenatore della Francia suppone che Del Piero sarà uno degli attaccanti della squadra italiana ed istruisce Sagnol a coprirlo.

Quali sono le mansioni degli assistenti arbitrali e dove sono posizionati?

Uno degli assistenti si occupa di sorvegliare i giocatori non impegnati nell'ADP, mentre l'altro è posizionato dietro la linea di porta. L'assistente dietro la linea di porta coadiuva l'arbitro nelle sue decisioni in modo simile a quanto previsto per la figura dell'assistente arbitrale aggiuntivo (AAR) dall'UEFA. Sia l'arbitro che l'assistente dietro la linea di porta giudicheranno se la palla è in gioco o meno. Per le gare più importanti, un'altra possibilità sarebbe quella di modificare i parametri della GLT (Goal Line Technology). Quest'ultima, in tal modo, oltre a indicare se la rete è segnata, indicherà anche se una palla è in gioco o meno. Per maggiori informazioni su come vengono utilizzati gli assistenti AAR, cliccare qui.

Se la gara contempla l'utilizzo di assistenti AAR, è possibile conoscere le loro mansioni e il loro posizionamento cliccando qui.

L'ADP non potrebbe mettere l'arbitro maggiormente sotto pressione?

Qualunque alternativa ai tiri di rigore che torna a mettere enfasi sull'abilità calcistica, metterà inevitabilmente l'arbitro sotto una maggiore pressione psicologica. E io dubito che ci sia qualcuno coinvolto nell'arbitraggio che sia ansioso di vedere sostituiti i tiri di rigore. Questi ultimi sono una forma di spareggio che rendono impossibile, per l'arbitro, fare errori che possano influenzare l'esito del match.

Comunque, senza il normale ammasso di corpi ad intralciare la visibilità e con l'arbitro sempre in prossimità del gioco, prendere decisioni arbitrali errate dovrebbero essere difficile durante l'ADP. E dato che i giocatori non impegnati nell'ADP devono rimanere nell'area di rigore della metà campo non utilizzata, è impossibile, per un gruppo di giocatori, circondare e intimidire un ufficiale di gara.

Furthermore, two of the incidents that often result in contentious decisions, the offside rule and whether a foul is committed inside or outside the penalty area, are not factors during ADG. Finally, in 2016 the International Football Association Board (IFAB) agreed to conduct trials in the use of video technology to assist referees with decisions. This is undoubtedly another positive development for the implementation of ADG.

E il costo di un piccolo aumento di pressione psicologica sull'arbitro, non sarebbe largamente ripagato dai benefici? Molto semplicemente, l'ADP fornirà i suoi gol spettacolari e stimolanti. E' per l'abilità e la bellezza di movimenti dei giocatori più forti del mondo che chiamiamo il calcio "il bel gioco" e la ragione per la quale è il gioco più popolare sul pianeta. Ciò è anche, ovviamente, il motivo per il quale Messi, Ronaldo e Marta sono votati come i giocatori migliori del mondo. Se hai un buon prodotto, la gente del marketing dice: "Fà che il prodotto parli da solo."

Implication for Referees ADG Normal Laws
Increased visibility Yes No
Referee always in close proximity to the play Yes No
Mass confrontation avoided Yes No
Offside not applicable Yes No
Foul inside/outside Penalty Area not applicable Yes No
Minimise issue of GK off goal line before PK Yes No
VARs minimise match-changing mistakes Yes Yes

Molte differenti alternative sono state proposte durante gli anni. In cosa l'ADP è diversa dalle altre?

Ho pensato che ogni alternativa di successo debba riguardare il segnare reti. Non sono mai stato un sostenitore di idee come contare i calci d'angolo o le ammonizioni o qualsiasi altra cosa che è stata suggerita. Lo scopo del calcio è di segnare reti. Dobbiamo vedere il pallone che finisce in rete, è così semplice. Credo che gli americani fossero sulla strada giusta con i loro tiri di rigore NASL (North American Soccer League) che più tardi vennero usati nella MLS ( Major League Soccer). I tiri di rigore iniziano trentadue metri dalla rete e il giocatore ha cinque secondi per tentare un tiro. Una figura per la quale Johan Cruyff disse: "Questo è spettacolare e non brutale quanto i rigori." 4 Più recentemente ha detto: "Io penso ancora che in Europa dovrebbero provarlo." 6  Anche Carlos Alberto ha detto dei tiri di rigore NASL "che questo rende il gioco più emozionante." 5

La natura dinamica dei tiri di rigore americani, ha reso i tiri di rigore classici qualcosa di statico e clinico. La MLS ha abbandonato i loro tiri di rigore nel 1999, ma non perché fossero impopolari, quanto perché volevano "portare il gioco della MLS alle stesse regole usate nel resto del mondo." 6 Former USA goalkeeper, Winston DuBose says, "They (FIFA) wanted to whip America into line with the rest of the world. (The NASL shootout is) unbelievably exciting. Can you imagine Lionel Messi against Tim Howard, or something like that? It would be unbelievable to see that, fantastic. FIFA's extremely reluctant to change and it's crazy." For the record it should be stated that ADG was not inspired by the American shootout. Growing up and living in Australia, I had zero exposure to soccer in the USA, and it was only after the development of ADG that I became aware of it.

Feature ADG NASL
All players compete Yes No
Showcases defensive skills Yes No
Coach and strategy play vital role Yes No
Promotes fair play Yes No
Unpredictable contests Yes No
New idea Yes No

Comunque, qualcuno afferma che i tiri di rigore all'americana diventano troppo previdibili dato che il portiere in genere corre fino al limite dell'area di rigore, forzando il tiratore a effettuare un tiro a campanile, in modo che la palla scavalchi il portiere stesso. L'aggiunta di un difensore aiuta a prevenire questa prevedibilità e assicura contesti unici e avvincenti (Per la cronaca bisogna dire che l'ADP non è stato ispirato dai tiri di rigore all'americana, dato che ne sono venuto a conoscenza solo dopo aver sviluppato l'ADP).

Esiste anche l'idea per la quale i rigori debbano avere luogo prima dei supplementari. Se al termine dei supplementari il risultato è ancora di parità, allora la squadra che ha vinto ai rigori vince la partita. L'idea si basa sulla tesi secondo cui la squadra che ha perso ai rigori si trova costretta ad attaccare nei supplementari. Ma, d'altra parte, ciò comporta anche che la squadra in vantaggio si chiuda in difesa, a scapito dell'aspetto spettacolare del gioco. Inoltre, l'unica e sola caratteristica positiva dei calci di rigore, cioè la suspense e la tensione emotiva che riescono a suscitare, vengono ovviamente molto ridimensionati se i rigori precedono i tempi supplementari.

E mentre alternative come tempi senza fine e la rimozione ad intermittenza dei giocatori hanno i loro meriti, rimarrà sempre la questione di partite eccessivamente lunghe e la probabilità di infortuni di giocatori. Senza menzionare l'incubo della pianificazione, perché nessuno potrebbe indovinare quanto dureranno queste partite. Paragonate questo all'ADP, che potrebbe essere completato in circa dieci minuti. È stato inoltre suggerito che se queste alternative venissero introdotte, i sostenitori potrebbero perdere la tensione e il dramma dei rigori e credo che questo sia possibile. La bellezza dell'ADP è che combina le qualità e il carattere atletico del tempo regolamentare con il dramma e la tensione che caratterizza i rigori.

Puoi spiegare cosa prevede l'ADP riguardo ai giocatori infortunati?

Secondo la La Regola 32, per ciascuna squadra sono permesse due sostituzioni aggiuntive e la regola è stata progettata volutamente per aiutare le squadre che subiscono infortuni durante l'ADP. Mentre le regole IFAB permettono un massimo di dodici sostituzioni da nominare prima dell'inizio della partita, le competizioni che utilizzano l'ADP ne richiederebbero almeno sette. Tre sostituzioni sarebbero assegnate al tempo regolamentare, due per l'ADP, mentre almeno due portieri di riserva possono essere ancora usati dalle rimanenti sostituzioni.

E mentre questo potrebbe tentare un allenatore di sostituire un giocatore stanco o fuori forma durante l'ADP, egli sarà anche consapevole della possibilità di avere un giocatore infortunato ed essere forzato dal campo. Se una squadra ha precedentemente utilizzato tutte le sue sostituzioni, potrà essere in una situazione in cui non può mettere in campo un difensore per una sfida. Oppure, nel caso di un attaccante infortunato, può dover abbandonare la sfida. Quindi, la decisione di utilizzare una delle sostituzioni aggiuntive deve essere presa sempre con attenzione.

Cosa ci dici circa il rischio di infortuni per i giocatori, che, nell'attesa di competere nell'ADP, si sono raffreddati?

Una critica spesso rivolta all'ADP è che, dato che i giocatori si raffreddano per l'attesa, hanno più possibilità di infortunarsi. Comunque, se ciò fosse vero, la maggioranza degli infortuni durante una partita accadrebbero all'inizio della frazione di gioco, perché i giocatori si riscaldano gradualmente man mano che il tempo avanza. Ma i dati raccolti dalla FA Inglese e pubblicati sul British Journal of Sports Medicine nel 2003-2004 sulla tempistica dei dolori ai tendini 8 e alle caviglie 9, contraddicono questa teoria. Quasi la metà degli infortuni riportati avveniva durante gli ultimi quindici minuti di ciascun tempo.7,9 I primi quindici minuti di gioco, sia del primo che del secondo tempo, sono considerati i periodi di gioco con meno rischi di infortuni.7,9

Come dovrebbe essere implementato l'ADP?

Esistono attualmente tre procedure per determinare il risultato di un match di andata o di ritorno. Esse sono: reti in trasferta, tempi supplementari e tiri di rigore. L'ADP potrebbe essere incluso come quarta procedura e le competizioni potrebbero scegliere tra tiri di rigore e ADP. Per tornei minori o competizioni giovanili, i tiri di rigore potrebbero rimanere l'opzione migliore.

Per le competizioni orientate ad utilizzare l'ADP, allora, bisogna decidere come integrare quest'ultimo con le altre procedure. Ad esempio, competizioni che comprendono due partite potrebbero scegliere di utilizzare i gol in trasferta, ma scartare i tempi supplementari e andare direttamente all'ADP.

Comunque, attualmente esistono molte congetture riguardo alla rilevanza e al merito della regola del gol in trasferta. "Credo che il peso tattico del gol in trasferta sia diventato troppo importante" ha affermato Arsène Wenger in una conferenza del 2008. "Le squadre pareggiano 0-0 in casa e sono contente. Invece di avere un effetto positivo, è stato spinto troppo oltre a livello tattico nel gioco moderno. Esso ha l'effetto opposto che si supponeva avesse all'inizio. Favorisce la scelta di chiudersi in difesa quando si gioca in casa." 19

"E' arrivato il momento di ripensare il sistema," dice il presidente della FIFA Sepp Blatter. "Il calcio si è evoluto dagli anni 60, quindi la regola del gol fuori casa può essere messa in dubbio. Ha ancora senso applicare tale regola?" 20

Jonathan Wilson scrive "La regola del gol in trasferta ha fatto la sua prima apparizione nel calcio europeo nella Coppa delle Coppe del 1965, principalmente per eliminare il bisogno di rigiocare le partite, che comportava ulteriori costi e difficoltà di gestione". Dato che l'alternativa era il lancio della monetina, probabilmente è sembrato il minore di due mali e, tra l'altro, all'epoca poteva avere un senso. Solo il 16% di tutte le partite europee in trasferta si conclusero con la vittoria della squadra fuori casa. Le trasferte erano difficili dato che il viaggio era estenuante e le squadre fuori casa spesso dovevano affrontate situazioni sconosciute e ostili. Come conseguenza, la tendenza era che le squadre in trasferta assorbivano la pressione e cercavano di mantenere il punteggio basso." 19

"Ma le circostanze sono cambiate. Negli ultimi cinque anni, tra il 30 e il 35% delle partite giocate in Europa sono state vinte dalla squadra in trasferta: anche se si vuole sostenere che la regola del gol in trasferta ha funzionato, il fondamento logico originale che era valido per la sua introduzione, è venuto meno. I trasporti oggi sono migliori, c'è una grande omogeneità di condizioni, mentre le differenze tra Germania e Spagna, ad esempio, o tra Russia e Francia, sono molto minori di quanto fossero un tempo. Le squadre sono diventate cosmopolite, e le peculiarità nazionali sono meno distinte di quanto fossero una volta. Le trasferte sono semplicemente meno terribili di una volta, e quindi la regola del gol in trasferta diviene una strana alterazione della realtà." 19

So, another option would be to discard away goals, play extra time and then ADG. Or alternatively, discard both extra time and away goals and simply play ADG.

Cosa ci dici circa l'affermazione che il calcio è "un gioco semplice" e tale deve rimanere?

La frase "un gioco semplice" risale al 1862 quando un insegnante dell'Uppingham School in Inghilterra stese un insieme di dieci regole intitolato "The Simplest Game" (Il gioco più semplice). Queste dieci regole, che sono note anche come "Le Regole di Uppingham" erano costituite da solo 253 parole.9 Al contrario, le Regole del Gioco FIFA, edizione 2013/2014 contano la bellezza di 22.000 parole.

Questo a testimonianza del fatto che le regole si sono evolute al punto tale che il calcio è diventato uno sport altamente complesso. Quello che era "un gioco semplice" si è trasformato in uno sport sofisticato in cui giocatori, allenatori e arbitri dedicano decenni a perfezionare le loro competenze.

Negli ultimi 150 anni le regole del gioco si sono espanse esponenzialmente e lo sport ha subito radicali trasformazioni. Conseguentemente, l'idea del calcio come "un gioco semplice" è anacronistica. Quindi, mentre l'ADP può inizialmente apparire troppo complicato, bisogna anche ricordarsi che il regolamento del gioco e lungo 140 pagine.

Comunque, molti aspetti che risultano altamente dettagliati e complicati sulla carta, divengono comprensibili e molto semplici quando giocati fisicamente. Sono certo che questo vale anche per l'ADP.

I calci di rigore esistono da oltre cento anni, non è una giustificazione sufficiente per usare i tiri di rigore per decidere una partita?

Les Murray, an Australian football journalist and TV commentator writes: "In primo luogo i calci di rigore sono stati inventati come mezzo per punire le infrazioni. E' intrinsecamente detestabile che uno strumento di punizione venga utilizzato per decidere le sorti di una gara. I sostenitori dei tiri di rigore affermano che i rigori fanno parte del gioco del calcio. Sì, ma solo quando un giocatore commette fallo all'interno dell'area di rigore. Come mezzo per decidere le sorti di una gara, non hanno mai fatto parte del gioco. Gli uomini che hanno steso le Regole del Gioco, tanti anni fa, si rigirerebbero nella tomba al pensiero che ora i rigori possono decidere l'esito di una finale di Coppa del Mondo." 10

Come replichi a quelli che affermano che l'ADP è solo una trovata e non vero calcio?

Tutti temiamo i cambiamenti, ma sappiamo anche che i rigori non sono una soluzione soddisfacente ed è per questo che abbiamo visto cose come il golden goal ed il silver goal. Va bene, quindi non sono stati un esperimento riuscito, ma questo non dovrebbe fermare lo sviluppo di altre moderne alternative. So di gente che dice che l'ADP non è vero calcio, ma sono convinto che l'ADP è molto più vicino al calcio e alla bellezza dinamica del gioco, di quanto potranno mai esserlo i rigori.

Naturalmente l'ADP è un'alternativa audace e radicale, ma la vera natura di questo diabolico problema, necessita di pensiero creativo, innovazione ed evoluzione per risolverlo. E va ricordato che prima dei rigori, le partite finite in parità si decidevano con un lancio della monetina. Dubito che anche il più agguerrito critico dei rigori possa dimostrare che l'introduzione di ADP non sia stato un miglioramento rispetto al lancio della monetina e credo che l'ADP dovrebbe essere considerato un passo avanti nel processo evolutivo del gioco del calcio.

Qual è il futuro dell'ADP?

While ADG was discussed by the IFAB in 2009, the proposal then was just weeks old and a mere sketch of an idea. In the subsequent years, I've thoroughly researched all aspects of the penalty shootout and the ADG laws have been significantly modified. Couple this with Palacios-Huerta's research about the inherent unfairness of the shootout, which was first published in 2010, and then a new evaluation is undoubtedly warranted.

When the shootout was introduced in 1970, football was a very different sport. Four years earlier Pelé was literally kicked out of the World Cup and even considered quitting the game. Move forward four decades and the skill level of players continues its never-ending upward spiral with the 2015 FIFA Women's World Cup being the most recent example.

I've tried to develop a thorough proposal and anticipate likely problems, but as with any proposed alternative, only practical testing will reveal its strengths and flaws. It's then of course a matter of getting feedback from the game's stakeholders such as players, fans, coaches and managers, referees, sponsors and administrators.

People involved with the game in the USA have recently made contact and are interested in conducting trials. If you are involved with a club and are likewise interested in testing ADG, then I encourage you to do it. And make sure to download the pdf document and colour-coded scorecards.

Now more than ever, the sport deserves a tie-breaker that rewards and showcases the modern footballer for their immense skill and athleticism. Things have to change and change soon, otherwise in 2020 we'll be "celebrating" fifty years of the penalty shootout. In the intervening years, two more World Cups and countless tournaments will continue to be decided by a lottery where one team has a 20% advantage! And as Karembeu says, "Someone will get the bullet, you know that. And it will reduce them to nothing."


"Ad ogni allenatore piacerebbe che una partita si decidesse in 90 minuti.
Perché non credo che sia alcun modo di prepararsi ai tiri di rigore."

Joachim Loew
Allenatore tedesco